CROWDFUNDING

Partecipa anche tu alla pubblicazione del mio libro

Scelgo te perché sono sicuro che hai la sensibilità per sostenermi in questo mio sogno che oggi sono a un passo dal realizzarlo...

quel che non riesco a dire

Questa campagna di raccolta fondi è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Ema Pesciolinorosso, allo scopo di rendere possibile la pubblicazione del mio libro.

Al raggiungimento dell’obiettivo di 60 libri, verrà avviato il processo editoriale, con stampa, pubblicazione e spedizione del libro.

Pertanto ciò che ti chiedo è un atto di fiducia e un piccolo sforzo anticipando di qualche mese il pagamento del libro. Prevediamo un tempo che va dai tre ai quattro mesi, prima della sua realizzazione.

Ciò che posso darti oltre al libro è il mio ringraziamento per aver consentito alla realizzazione di un sogno.

Ti ricordo che nell’eventualità in cui il libro non dovesse essere realizzato, i soldi verranno restituiti.

Ogni singolo contributo è prezioso.
Ci conto!

Irene

SINOSSI del libro

Di cosa parla il libro?
Parla di tanti argomenti che nessuno scrittore prende in considerazione per paura di giudizi da parte di case editrici che si rifiutano di pubblicare la realtà invece della solita storiella inventata per fare solo un po’ di soldi.

Perché il titolo "quello che non riesco a dire"?
Per il semplice fatto che tutto ciò che non riesco ad esprimere a voce riesco a scriverlo, faccio vivere al lettore quello che provo e di conseguenza il lettore vive la storia insieme a me basandosi su i suoi sentimenti e le sue emozioni. Questo è il mio obiettivo: arrivare al cuore delle persone in modo che si sentano capite da qualcuno di sconosciuto, da delle parole che colpiscono, da una semplice frase positiva per strappare un sorriso e sentirsi meglio.

Com'è strutturato il libro?
Nel primo capitolo ho raccontato la mia storia, ho cercato di fare in modo che il lettori si sentissero coinvolti. Parlo di come mi abbiano sempre definita una ragazza timida, priva di voglia di vivere, dal pessimo carattere, eccessivamente sensibile, la preda ideale di un gruppetto di bulli affamati di cattiveria e con il gusto per gli insulti, sferrati contro chi non sa proprio come difendersi.

Nel secondo capitolo vado a descrivere le emozioni che proviamo noi giovani e le discriminazioni che ancora oggi purtroppo esistono. Regna l’ignoranza in quelle piccole mentalità chiuse, io li chiamo ignoranti senza gloria.

Il capitolo tre spiega il significato di adolescenza e tutto quello che subiamo ogni giorno, sia in pullman, a scuola, a casa , con i genitori, con i parenti, con i chili di troppo, con le relazioni e con le generazioni sbagliate del giorno d’oggi.

Il capitolo quattro parla di delusioni, illusioni e tutto quello che portano in seguito, tra cui ferite mai ricucite che ti porterai dietro per tutta la vita.

Nel capitolo cinque descrivo le donne, l’aborto, il femminicidio, le violenze ma do anche qualche consiglio personale su come sentirsi meglio, per pensare positivo e per aiutare qualcuno che come tanti si sente inutile nel mondo.

Capitolo sei, ultimo capitolo. È quello in cui parlo di me stessa, dei problemi che ho affrontato , come tanti adolescenti vivono: dalla scomparsa di persone care che ci hanno lasciato troppo presto, alle relazioni di amicizie vere e false e alle storie d’amore con ragazzi che non hanno mai capito niente.

Questo libro non è un racconto inventato, non è una storia di fantascienza. Sono tanti racconti di storie di vita vere che hanno lasciato il segno e voglio lasciare il segno nel cuore dei miei lettori.

Note sull'autrice

"Mi chiamo Irene, ho 18 anni e ancora non so cosa sono in questa vita.
Sono una ragazza con la testa sulle spalle, a volte troppo matura per la mia età. Ho studiato come estetista. Sono una brava ascoltatrice, ascolto e scrivo quello che mi interessa di più. La scrittura mi appartiene da quando ero piccola, (scrivevo storie nate puramente dalla mia immaginazione).
Adesso scrivo i miei pensieri, quello che si avvicenda per la mia mente un po’ incasinata. Scrivere mi mette di buon umore, mi fa sentire libera, come correre in moto a 300 chilometri orari o farmi una galoppata a tutta velocità su una strada completamente libera e infinita. È qualcosa che mi fa completamente pensare ma mi permette di far uscire tutto quello che ho dentro.
Non parlo molto, spesso non dico quello che penso. Alle fine però quando sto per crollare, scrivo. Questa sono io".

Come funziona

Ho scelto questa modalità per la pubblicazione del mio libro perché mi consente di raccogliere risorse da amici, parenti o persone che credono nella mia opera. Di seguito trovi informazioni per comprendere meglio il progetto.

  • Cos'è il crowdfunding? E' una raccolta di fondi, per lo più tramite Internet, attraverso piccoli contributi di gruppi di persone che condividono un medesimo interesse o un progetto comune oppure intendono sostenere un'idea innovativa.
  • Cosa c'entra con un libro? Il crowdfunding applicato al romanzo "Quello che non riesco a dire" consentirà di vedere il mio libro stampato e pubblicato. Questo può avvenire solo grazie al sostegno di tutti, compreso te!
  • Quale obiettivo bisogna raggiungere per arrivare alla pubblicazione? Il libro verrà completato e stampato se 60 copie verranno prenotate durante questa raccolta.
  • Se l'obiettivo non viene raggiunto sarò rimborsato? Si certamente, qualora l'obiettivo non venga raggiunto al termine della fase di raccolta, sarai totalmente rimborsato.
  • Quando riceverò il libro? il programma stabilisce che le spedizioni avverranno durante la Primavera 2021.
  • Chi è la Fondazione PesciolinoRosso? Prenotando una (o più) copie del libro, sosterrai le attività del PesciolinoRosso che realizza progetti per genitori e figli in tutta Italia. Per maggiori informazioni visita il sito www.pesciolinorosso.org.
raccolta fondi libro

Al raggiungimento dell'obiettivo avrai

Il libro "Quello che non riesco a dire"
(consegnato a casa)

  • La raccolta termina 31/03/2021
  • Se raccoglieremo prenotazioni sufficienti prima della scadenza, procederemo alla stampa in anticipo
  • Sarai comunque aggiornato passo dopo passo

Programma del progetto di raccolta

Fase 1 - raccolta fondi

20%
In corso

In questa fase si apre ufficialmente la raccolta delle prenotazione del libro. Puoi acquistarlo in pre-vendita con la possibilità di averlo recapitato a casa.

E' essenziale che il libro raggiunga l'obiettivo entro il termine, se viene completato in anticipo si passa automaticamente alla fase seguente.


SCADENZA: 31/03/2021

Fase 2 - processo editoriale

0%
da iniziare

Questa fase che rappresenta il cuore del progetto comprende diverse attività: Editing, impaginazione interna dell'opera, ideazione e realizzazione della copertina, assemblaggio finale del libro, revisione finale e stampa.


DURATA: 60-90 giorni

Fase 3 - distribuzione

0%
da iniziare

Il libro è ormai pronto!

Non resta che imballare il prodotto e prepararlo per la consegna a tutti i sostenitori, a chi ha creduto nel progetto editoriale e con pazienza ha atteso la sua realizzazione.

Finalmente potrai sfogliare l'opera compiuta.


DATA PREVISTA: Primavera 2021

Come partecipare

Prenota la tua copia

del mio nuovo libro

E' essenziale che il libro raggiunga l'obiettivo entro il termine, se viene completato in anticipo si passa automaticamente alla fase di editing e stampa.

Verrai aggiornato su ogni fase tramite email

Domande frequenti

Posso prenotare per telefono?

Certamente, hai due opzioni:
- Chiamare
Scrivere su Whatsapp

Condizioni della spedizione

Il libro verrà spedito tramite il metodo del "Piego Libri" di Poste Italiane che consente di avere una tariffa agevolata per distribuire prodotti editoriali. Il costo della spedizione è di €1,50 su tutto il territorio nazionale con tempistiche da 7 a 15 giorni lavorativi (a volte anche superiori).

PER INFORMAZIONI
Scrivi su Whatsapp

Posso essere rimborsato?

Se la campagna non raggiunge l'obiettivo prefissato sarai rimborsato completamente.

Necessito di informazioni

Puoi chiedere informazioni sul progetto tramite i contatti della Fondazione Ema PesciolinoRosso.

Hai due opzioni:
Chiamare
Scrivere su Whatsapp

Promuove l'iniziativa

logo pesciolinorosso

Partner editoriale

© Fondazione Ema PesciolinoRosso. Tutti i diritti riservati I Privacy Policy